fbpx

Nel settore delle campagne PPC Bing Ads può rappresentare una valida alternativa a Google Ads (ex Google Adwords). Scopri in questo post quali sono i vantaggi di una campagna annunci Bing.

3 buoni motivi per provare una Campagna Bing Ads

Parlando di pubblicità pay per click, Bing Ads può rappresentare una valida alternativa a Google Ads (ex Google Adwords). Ovviamente bisogna considerare che Google dispone della più vasta quota di mercato e sarebbe quindi opportuno utilizzare entrambi i metodi, in modo tale da massimizzare l’efficacia della strategia di marketing e raggiungere il maggior numero di utenti. Andiamo ad illustrare brevemente i principali vantaggi di utilizzare le campagne annunci di Bing.

1.  Bing è meno competitivo

Poiché meno aziende fanno pubblicità su Bing il sistema è, per così dire, meno competitivo. Questo può rappresentare un grande vantaggio, considerando che nel PPC coloro che pagano di più ricevono posizioni più alte ed aumentano le visualizzazioni dei loro annunci. Un minor numero di inserzionisti significa in pratica che non si deve pagare tanto per ottenere posizioni di rilievo, ottenendo più clienti potenziali per un importo inferiore. Questo aspetto rende Bing Ads una buona scelta in particolare per le piccole imprese che non hanno a disposizione un budget elevato da dedicare alle campagne annunci.

2.  Bing ha un targeting più preciso

Bing offre ulteriori vantaggi, ad esempio la possibilità di impostare un targeting più preciso. E’ possibile ad esempio selezionare diversi fusi orari per le diverse campagne allo scopo di gestire sofisticate strategie di pianificazione di annunci internazionali, in maniera più semplice che in Google Ads.

Bisogna inoltre considerare che le persone utilizzano dispositivi diversi: cellulari, tablet, desktop. Bing consente di indirizzare gli annunci in modo mirato, ad esempio selezionando la visualizzazione secondo un solo tipo di device: ad esempio alle sole persone che utilizzano tablet o smartphone. Sono inoltre possibili scelte di targeting ancora più complesse, ad esempio indirizzando gli annunci ai dispositivi mobili gestiti da uno specifico sistema operativo. Questo particolare aspetto è molto utile se combinato con il targeting per località.

Quando si vuole pubblicare annunci solo sulla rete di partner, Google Ads consente di selezionare solo due opzioni: la rete di ricerca oppure la stessa insieme ai partner di ricerca. Al contrario, Bing Ads permette agli inserzionisti di scegliere più opzioni: concentrarsi solo su Bing e Yahoo, solo sui loro partner di ricerca o su entrambi. Anche Bing, esattamente come Google Ads, offre è la possibilità di indirizzare gli utenti in base al sesso e all’età. Questo livello di targeting demografico è uno strumento molto potente per le aziende che conoscono bene il genere specifico e/o la fascia di età delle persone che acquistano il loro prodotto o servizio.

3.  Bing ha una sua quota di mercato

Gli esperti del marketing europei sono completamente focalizzati su Google Ads. Ignorare le potenzialità di Bing potrebbe essere un errore, perché Bing Ads ha comunque una quota di mercato da tenere in considerazione soprattutto nel caso in cui l’azione di marketing sia rivolta ai paesi extra europei.

In conclusione,

Sia Google che Bing offrono degli editor di annunci molto validi. E’ inoltre abbastanza facile esportare una campagna già esistente che abbia dimostrato di funzionare in Google, per portarla in Bing, modificando alcune impostazioni per espanderla geograficamente. Anche se utilizzi già Google Ads per la tua pubblicità PPC, vale  la pena di provare anche Bing  per ottenere risultati con un budget sicuramente inferiore.

Se sei interessato a Google Ads ti consigliamo questi articoli:

Summary
3 buoni motivi per provare una campagna Bing ads
Article Name
3 buoni motivi per provare una campagna Bing ads
Description
Campagne annunci Bing: una valida alternativa alle campagne Google Ads. Quali sono i vantaggi di una campagna annunci Bing? scoprilo con noi.
Author
Publisher Name
Creacity
Publisher Logo
Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *